Finiti e promossi&bocciati di marzo e aprile

Avrete notato che in aprile praticamente non mi sono fatta viva, per tutta una serie di ragioni. Star dietro al blog è un impegno e quando diventa un peso bisogna staccare, e capire cosa fare. Io non l’ho capito, ma non importa… per il momento lo rianimo con i finiti di marzo e aprile, poi vedremo come andare avanti. ^-^

Essendo due mesi, ho un sacco di roba di cui parlarvi! Sono brava io, sono.

Finiti di marzo e aprile

Cominciamo dai lavaggiamenti.

Finiti di marzo e aprile

Bagnoschiuma Sapone del Mugello. Ancora lui, ancora promosso.

Bagnoschiumini Shaka Sotto l’acqua alla vaniglia, fragola, melograno, maracuja, mango. I profumi sono buoni, li ho trovati in offerta a 99 centesimi l’uno, sono senza siliconi. L’INCI non è perfetto comunque, ma a me interessa poco, mi basta appunto che non ci siano siliconi/petrolati/parabeni, e non ci sono. Lavare lavano. Profumare profumano. Costano poco, si possono portare in viaggio comodamente… promossi.

Balsamo Alverde con mandorla e argan. Niente, continua a non essere sufficiente per me, anche se probabilmente per la maggior parte della gente là fuori è anche troppo corposo. Finalmente ho trovato di meglio, così posso smettere di comprarlo. Senza infamia e senza lode, come ho detto per molti potrebbe andare bene o anche essere troppo, il problema è mio.

Maschera per capelli I Provenzali ai semi di lino. Ecco, io questa la usavo come balsamo, ed era appena sufficiente. Il profumo è divino, e funziona per bene (sono un caso a parte, ripeto). Promossa, nonostante quasi sette euro per me siano tanti per qualcosa che mi dura meno di un mese.

Balsamo Subrina all’aloe, per capelli normali. Campioncino datomi in occasione dell’apertura del Müller al Qlandia, l’ho trovato così buono che quando sono andata a cercarlo temevo mi sarebbe costato tre occhi della testa, due reni e un dente d’oro, invece me la sono cavata con meno di tre euro. La linea è senza parabeni, olii minerali e donatori di formaldeide, e questo in particolare anche senza silicone. Funziona benissimo e ha un profumo che mi sa di coccole e di parrucchiera. Promosso.

Nella sezione profumata abbiamo:

Finiti di marzo e aprile

 

Acqua profumata Avon Planet SPA effetto rilassante. La spruzzo sul cuscino e il profumo è effettivamente molto buono, ma mi ha stancato. Comunque, promossa. Vi lascio anche l’INCI, come ormai consuetudine per i prodotti AVON.

Finiti di marzo e aprile

 

Deo roll-on Bionova. Senza antitraspiranti. Checché ne dica la confezione (“aloe e iris florentina”), secondo me sa di tea tree, il che mi andava benissimo perché per esperienza è tra i migliori antipuzza che ci siano. Ma no, evidentemente non ce n’è abbastanza, perché questo deodorante fa il suo dovere in modo così blando che, per me, non vale minimamente i suoi cinque euro circa… ho trovato di meglio. Comunque, schifo non fa e a più di qualcosa serve. Senza infamia e senza lode.

Deodorante delicato ViviVerde Coop. Talmente delicato che a non mettere niente l’effetto è identico. Bocciato.

Passiamo alla cura per la pelle.

Finiti di marzo e aprile

 

Acqua di rose Roberts, usata come tonico. Sempre lei. Promossa come sempre.

Salviettine struccanti Dealo. Mi erano arrivate nella box di UDV presa in occasione del mio compleanno, e mi hanno tenuto compagnia fino adesso. È difficile che io non mi strucchi per bene, con olio di cocco, detergente, tonico e balle varie, ma le poche volte che è capitato hanno funzionato a meraviglia. Era il periodo che usavo il Vamp! di Pupa però, non il mio solito waterproof, quindi non so come si comportano con quello. Non bruciano, non seccano la pelle, non graffiano. Promosse!

Crema idratante Shaka Sulla pelle, alla vaniglia e al cocco. Vale pari pari quanto detto per i bagnoschiumini; aggiungo solo che hanno un po’ di estratto di menta acquatica che fa un po’ di effetto fresco e soprattutto lascia un ottimo profumo, specie con quello alla vaniglia. L’odore di quello al cocco invece non mi ha entusiasmato. Si assorbono in fretta, il livello di idratazione non è alto – non sono pensate per le pelli secche, decisamente. Comunque, promosse.

Detergente delicato ViviVerde Coop. Ogni volta che lo uso per troppi giorni di fila mi escono brufoletti ovunque, non so che diavolo sia… Comunque, non mi piace l’effetto che lascia sul viso, è, boh, una via di mezzo tra l’unto e l’attaccaticcio. Bocciato.

Crema piedi Balea, con effetto riscaldante. Dicono. Io dico che anche no, però idrata bene, si assorbe benissimo e profuma di buono, direi mela verde e melograno. Promossa.

Maschera Himalaya purificante al Neem. Oddio, voi non potete capire quanto mi piace il profumo che ha, sa di, boh, di incenso puro e di notti estive e di India e di caldo. Ma questi sono problemi miei. Quello che interessa a voi è che purifica, funziona, liscia la pelle, però per me è aggressiva, non che mi crei problemi particolari ma tira molto la pelle (come il detergente al Neem che ho e che finirà mia figlia, credo), quindi posso usarla solo di rado. Comunque funziona, comunque basta una buona idratazione dopo, comunque promossa.

Gel gambe Erbaven, ricevuto in prova non ho idea dove o quando. Dovrebbe aiutare le gambe appesantite, però a me non ha fatto niente; sarà troppo poco? Non classificato.

Maschera Müller al latte e miele per una pelle più morbida ed elastica. L’ho presa per usarla dopo il Neem, maschera o detergente che fosse, o dopo uno scrub. Per lenire, insomma, idratare, per… no. Brucia, la maledetta. Il profumo è buono, l’effetto meh. Attendo di provare anche l’altra metà, senza scrub/Neem prima, e poi vediamo… per adesso, senza infamia e senza lode.

Maschera Geomar, purificante, effetto mat. Vale quanto detto a febbraioSenza infamia e senza lode.

Maschera occhi e labbra Schaebens, anti età. Non saprei dire se abbia giovato, di sicuro è molto nutriente, non brucia nonostante le zone delicate, e per il prezzo che ha direi che si merita di essere promossa.

Arriviamo al make up…

Finiti di marzo e aprile

 

Due cose, entrambe da cestinare.

Gloss Avon ColorTrend, Perfect Pout, Silver Shimmer. Non mi dispiaceva (neanche mi faceva impazzire, come qualsiasi gloss), ma ha cominciato ad avere un odore che… no. Senza infamia e senza lode, finché fungeva.

Fondotinta Alverde in Medium Sand, #20. Non so neanche iniziare a definire questa cosa. Il colore è di yogurt al caffè, un po’ più rosato. L’odore è di yogurt al caffè. La consistenza e l’effetto sulla pelle, pure. Non si spalma. L’effetto che fa è di restare sopra alla pelle, lasciando anche delle chiazze belle grandi. Non importa quanto cerchiate di sfumarlo, spalmarlo, spargerlo, continuerà a fare lo stesso effetto imperterrito. Se riusciste a spalmare abbastanza da stemperarlo per bene, o semplicemente se ve lo strofinate via con un fazzoletto, resta bello appiccicoso e lascia dietro di sé, beh, odore di yogurt al caffè. Io non ho parole. Bocciato, spero che tutte le scorte esistenti prendano fuoco.

Finiti di marzo e aprile

 

Non stavo esagerando, vedete?!

Beh, se siete arrivate fin qui vi meritate un biscottino!

Alla prossima!

(,, ・∀・)ノ゛

Precedente [TAG] Il primo della classe Successivo [MKRC] La chiave - La gatta

9 thoughts on “Finiti e promossi&bocciati di marzo e aprile

  1. Ahahah ma cosa è quel fondotinta Alverde?? XD No no, non stavi affatti esagerando, fa proprio paurissima sembra olio e yogurt :/

    • booksandlipstick il said:

      No. Ma. Infatti. È una delle cose più inquietanti che abbia mai visto, ggiuro. Ma l’ho pagato perfino, capito?, dovevano pagarmi loro dovevano ._.

  2. uellapeppa che roba °_° auguro anch’io l’autocombustione alle scorte X°°D
    Per il resto: BRAVISSIMA :3 magari io riuscissi a finire mille bagnoschiuma in due mesi T_T

    • booksandlipstick il said:

      Fa impressionissima?! °-°
      Io di bagnoschiuma ne finisco tanti anche perché li uso anche come base depilazione :3 al posto della schiuma/gel uso quelli, e posso usare praticamente solo il rasoio perché la mia pelle rifiuta qualsiasi altra cosa, ergo… consumoconsumoconsumo! =P

  3. Meh per il deodorante bionova. Quando ho letto senza antitraspiranti ero già con un piede fuori dalla porta, poi ho letto che non funge. Ebbene, il deodorante deve fungere o.O piuttosto mi tengo il mio alluminio cloroidrato u.ù

    • booksandlipstick il said:

      Guarda, la cosa con cui mi sono trovata meglio in assoluto, e adesso lo usa e lo ama anche il moroso, è l’allume di potassio. Funge veramente per una giornata intera, sia su di me che su di lui. Io poi sopra ci metto un qualsiasi roll-on senza antitraspiranti per il profumo, ma l’anti-puzza lo fa lui. Ci ho anche sudato :3 l’unica volta che mi ha lasciata a piedi è stato quando ero vicina al ciclo E erano ormai passate circa 24h dall’ultimo lavaggio&passaggio dell’allume E avevo sudato. Direi promosso 😀

      • booksandlipstick il said:

        Uops xD ho notato che in realtà quello che usiamo è allume di ammonio ^^” a mia discolpa, l’INCI è pressoché invisibile u.u

  4. ma…ma… la consistenza del fondo Alverde è veramente inquietante!! O__o purtroppo tra i loro prodotti ci sono cose abbastanza valide e colossali schifezze -_- il deo di ViviVerde ha fatto pena anche a me se ti può consolare!
    al momento mi sto trovando benissimo con il deo in crema di Biofficina e i deo all’allume di GreeNatural 🙂

    • booksandlipstick il said:

      Io invece sto sfruttando l’allume di ammonio, che è sempre un anti-traspirante ma non mi dà i problemi che mi davano i sali di alluminio (anche se poi tecnicamente è quasi la stessa cosa, boh?). Mah, vedrò andando avanti. È che dover ordinare online è una scocciatura immensa per me, non sempre c’è qualcuno a casa – e quindi mi servirebbe qualcosa di trovabile anche fisicamente e senza perderci due reni. Mboh.
      Sì, quel fondo è inquietante tanto ò_ò fa anche un po’ impressione. E un po’ schifo.

I commenti sono chiusi.