Un aggiornamento volante: Davide si è svegliato, è uscito rapidamente dalla zona critica e si sta riprendendo con una velocità strepitosa, se penso che non è tanto che aspettavamo di sentirci dire che aveva aperto gli occhi e adesso mi ha scritto su FB.
Non è stata una gran estate devo dire, ho perso due amici, e sapere che lui è a posto mi fa sentire leggera leggera e me ne fa sbattere allegramente di tutte quelle piccole cose che mi hanno fatto incazzare e innervosire e intristire fino a poco fa.

Blogger Friendship Award

Beh (coff!) meglio tardi che mai!
Ho ricevuto questo Award dalla splendida GoldenVi0let nove giorni fa ed è anche ora che risponda.
Santo cielo, nove giorni fa ancora dovevo conoscerla di persona e adesso sono qua e mi sembra passato un secolo da quando l’ho salutata. (。┰ω┰。)
SIGH!
Riprendiamoci.
Allora, le regole sono semplici: scrivere sette cose su se stessi e passare palla e award ad altre 15 persone.

1. Ho un rapporto maniacale con i libri: segno tutti quelli che leggo dall’inizio alla fine sia su carta (sono all’inizio del settimo quadernetto) che su aNobii e GoodReads. E non mi sento a posto finché non l’ho fatto.
2. Amo scrivere e ho comprato, preso in prestito e studiato diversi manuali sulla scrittura creativa, sia della serie for Dummies, sia consigli di scrittori più o meno famosi, così come qualsiasi ebook mi passasse per le mani sullo schermo. E non ho mai completato nulla di più di un racconto di un paio di pagine.
3. Soffro di attacchi di panico e sono ipocondriaca. Oltre a tutto il resto.
4. Ascolto musica della più variegata che possiate immaginare. Dal metal (black, non acqua fresca \m/) a Tiziano Ferro, da Masini a Tori Amos, dai Poets of the Fall a Renga, dai Black Sabbath ai Led Zeppelin, dai Queen a Britney Spears… sostanzialmente le uniche cose che tollero poco e a fatica sono reggae, techno e liscio.
5. Il primo concerto “serio” che abbia visto (cioè, non di SuperBoy né di amici né di gruppi cover/di paese… serio, insomma!) è stato un mese fa, precisamente il 16 luglio, Brian May e Kerry Ellis. Vedere Brian May dal vivo, a pochissimi metri da me, con relativamente poca gente… è stato straordinario. E cantare con lui è stata un’emozione indescrivibile.
6. Dormo sempre con la finestra aperta, anche in inverno, altrimenti mi sento soffocare. Però no, non soffro di claustrofobia.
7. Adoro i giochi di cucina così come adoro cucinare, e capita che giocando mi venga voglia di provare le ricette anche nella realtà. Amo particolarmente cucinare dolci, quando sono sola in casa, e con la radio accesa.

I miei tag, in splendente ordine casuale, non sono 15. Non avrebbe senso taggare gente a casaccio tanto per riempire l’elenco, ergo…
Il meravillico mondo di Mary (andatevi a vedere il suo canale YT, è capace di farmi sorridere in qualsiasi momento!)
Dotted Around (no, davvero, non la conoscete ancora?!)
My Beauty Diary, Piper (sweetie ♥)
IrinaVonP (no, ma quant’è figa?)
Drama’n’MakeUp (suoi i dramatag, genio del web!)

Federico – celebrazione

Questo è un trucco un po’ particolare.
Il mio prossimo post doveva essere un resoconto di viaggio, e dei nuovi acquisti, e dei regalini ricevuti da GoldenVi0let, e insomma pieno di gioia.
Invece un chilometro prima di rientrare in casa ho visto i placcati; è morto un mio amico.
Dopo un paio d’ore di singhiozzi, però, ho deciso di dedicargli questo trucco.
Perché era una persona che non ho mai visto senza sorriso. Era l’entusiasmo, la gioia di vivere e la passione fatta persona. Era la luce quando volevi solo lanciarti sotto un treno.
È una persona da celebrare, non da piangere.
Ho scelto i colori più vivaci delle nuove palette, gli sbrillii più sbrilluccicanti, ho cercato di trovare un sorriso e ho fatto le foto.
Male, per altro. Continua a leggere

[Tag] My Top 5 Va Va Voom! products

“Oggi parliamo di quei prodotti che ci fanno sentire belle, che usiamo quando vogliamo fare colpo su qualcuno o semplicemente vogliamo guardarci allo specchio e piacerci davvero.
In questo caso non sono cinque prodotti che da soli fanno un trucco né che devono per forza essere usati tutti all’interno dello stesso makeup.” [cit. da Drama’n’Makeup, brano 7, versetto 22]

Io, nella fattispecie, ho una certa ossessione per i rossetti. Mi fanno sentire bella, speciale, luminosa, femminile, piena di charme, insomma mi piacciono un casino.
Però non volevo farvi una Top 5 di soli rossetti, così mi sono sforzata un po’ e ho trovato un buon compromesso.